METTITI IN CONTATTO CON NOI

Informativa ai sensi dell'art.13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

091 Art Project di Costantino Ferrara non utilizza cookie di profilazione ma solo cookie tecnici ai fini del corretto funzionamento delle pagine di questo sito. Per vedere quali cookie utilizziamo, come disabilitarli e quali sono di terze parti visita la nostra pagina dedicata. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

RICHIEDI INFORMAZIONI

-
- - -

Compila i seguenti campi per ricevere informazioni su quest’opera.

REGISTRAZIONE ALLA NEWSLETTER

Ai sensi del d.lgs. 196/2003, La informiamo che:
a) titolare del trattamento e' DIECIPIU' SRLS, 90144 PALERMO (PA), VIA MONTE CUCCIO 30
b) responsabile del trattamento è EVA OLIVERI, 90144 PALERMO (PA), VIA MONTE CUCCIO 30
c) i Suoi dati saranno trattati (anche elettronicamente) soltanto dagli incaricati autorizzati, esclusivamente per dare corso all'invio della newsletter e per l'invio (anche via email) di informazioni relative alle iniziative del Titolare;
d) la comunicazione dei dati è facoltativa, ma in mancanza non potremo evadere la Sua richiesta;
e) ricorrendone gli estremi, può rivolgersi all'indicato responsabile per conoscere i Suoi dati, verificare le modalità del trattamento, ottenere che i dati siano integrati, modificati, cancellati, ovvero per opporsi al trattamento degli stessi e all'invio di materiale. Preso atto di quanto precede, acconsento al trattamento dei miei dati.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)

ACCEDI


PASSWORD DIMENTICATA?

Inserisci la tua email per ricevere la password nella tua casella di posta.

Richiesta quasi conclusa:

Reinserisci la tua email per continuare.

RICHIEDI FOTO OPERA

Grazie di esserti iscritto alla newsletter. Riceverai una e-mail di conferma all'indirizzo indicato.

Se vuoi registrarti al sito per usufruire dei servizi per gli utenti registrati clicca qui oppure
Se vuoi aggiungere l’artista ai preferiti devi registrarti al sito. Clicca qui

Se sei già registrato ACCEDI

Opere d'Arte in vendita di Domenico Paladino
+ segui quest’artista

(italiana, 1948)   Views: 6

Mimmo (Domenico) Paladino nasce nel 1948 a Paduli, ma cresce a Napoli. Fin da giovane dimostra interesse per l’arte, grazie soprattutto all’influenza di uno zio pittore. Nei primi anni ‘70 inizia a concentrarsi sul disegno, introducendo quei soggetti mitologici che poi acquisteranno un ruolo di basilare importanza nella sua produzione artistica. Le sue opere si rifanno ad una vasta gamma di fonti archeologiche, mitologiche e stilistiche che comprendono l’arte egizia, etrusca, greco-romana, paleocristiana e romanica: ciascuna di esse viene rivendicata come fonte legittima al di là di ogni gerarchia di valore.

Paladino inoltre lavora prolificamente con una vasta gamma di mezzi espressivi, tra i quali figurano, oltre al disegno e alla pittura, la scultura e le varie tecniche di incisione. Tra il 1978 e il 1980 l’artista crea dipinti monocromi in colori primari ai quali unisce elementi geometrici e oggetti di recupero, come parrucche e maschere; verso il 1983 inizia ad applicare alle tele forme scultoree, generalmente scolpite in legno, che danno all’opera una sfumatura feticista. Nei primi anni ’80 inizia a ricreare in bronzo i suoi personaggi arcaici, utilizzando patine colorate, e a scolpire legno e pietra per creare non solo oggetti totemici e maschere, ma anche figure tronche di Continua a leggere ...

Mimmo (Domenico) Paladino nasce nel 1948 a Paduli, ma cresce a Napoli. Fin da giovane dimostra interesse per l’arte, grazie soprattutto all’influenza di uno zio pittore. Nei primi anni ‘70 inizia a concentrarsi sul disegno, introducendo quei soggetti mitologici che poi acquisteranno un ruolo di basilare importanza nella sua produzione artistica. Le sue opere si rifanno ad una vasta gamma di fonti archeologiche, mitologiche e stilistiche che comprendono l’arte egizia, etrusca, greco-romana, paleocristiana e romanica: ciascuna di esse viene rivendicata come fonte legittima al di là di ogni gerarchia di valore.

Paladino inoltre lavora prolificamente con una vasta gamma di mezzi espressivi, tra i quali figurano, oltre al disegno e alla pittura, la scultura e le varie tecniche di incisione. Tra il 1978 e il 1980 l’artista crea dipinti monocromi in colori primari ai quali unisce elementi geometrici e oggetti di recupero, come parrucche e maschere; verso il 1983 inizia ad applicare alle tele forme scultoree, generalmente scolpite in legno, che danno all’opera una sfumatura feticista. Nei primi anni ’80 inizia a ricreare in bronzo i suoi personaggi arcaici, utilizzando patine colorate, e a scolpire legno e pietra per creare non solo oggetti totemici e maschere, ma anche figure tronche di animali e uomini. La sua produzione artistica, nella proliferazione delle tecniche e delle fonti, sembra offuscare la distinzione tra scultura e pittura, e aprire un dialogo tra i modi di rappresentazione tradizionali e quelli minimalisti.

Nel 1980 il critico d’arte Achille Bonito Oliva per la prima volta inserisce Paladino, nella mostra “Aperto 80”, in un gruppo di artisti italiani della stessa generazione (Sandro Chia, Francesco Clemente, Enzo Cucchi e Nicola De Maria), definendoli Transavanguardia. Paladino ha tenuto numerose mostre in tutta Europa, nell’America del Nord e del Sud e in Asia. L’artista vive e lavora tra Paduli e Milano.

(Fonte Peggy Guggenheim)

Le sue opere sono attualmente in collezione in diversi musei in tutto il mondo.

Australia

Queensland Art Gallery / Gallery of Modern Art, Brisbane, QLD

Austria

Universalmuseum Joanneum, Graz

Essl Museum - Kunst der Gegenwart, Klosterneuburg

Canada

The Montreal Museum of Fine Arts, Montreal, QC

Danimarca

Louisiana Museum of Modern Art, Humlebæk

Finlandia

Kiasma - Museum of Contemporary Art, Helsinki

Francia

Musée des Beaux-Arts de Caen, Caen

Musée d'Art Contemporain Lyon, Lione

Musée d'Art Moderne et Contemporain (MAMCS), Strasburgo

les Abattoirs - FRAC Midi-Pyrénées, Tolosa

Germania

Hamburger Bahnhof - Museum für Gegenwart, Berlino

Sammlung Wemhöner, Berlino

Sammlung Falckenberg, Amburgo

Herbert-Gerisch Stiftung, Neumünster

Grecia

Frissiras Museum, Atene

Ungheria

Ludwig Museum - Museum of Contemporary Art - Budapest, Budapest

Irlanda

Irish Museum of Modern Art (IMMA), Dublino

Israele

Tel Aviv Museum of Art, Tel Aviv

Italia

MAMbo - Galleria d'Arte Moderna di Bologna, Bologna

MARCA - Museo delle Arti Catanzaro, Catanzaro

Museo D'Arte Contemporanea Donna Regina (MADRE), Naples

Museo d’Arte della città di Ravenna (MAR), Ravenna

Collezione Maramotti, Reggio Emilia

Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto (MART), Rovereto

SMS Contemporanea, Siena

Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, Turin

Peggy Guggenheim Collection, Venice

Ca'la Ghironda - Museo d´Arte Classica, Moderna e Contemporanea, Zola Predosa, BO

Giappone

Fukuyama Museum of Art, Fukuyama

Portogallo

Berardo Museum, Lisbona

Spagna

Museu d'Art Contemporani de Barcelona (MACBA), Barcellona

Centro Galego de Arte Contemporánea, Santiago de Compostela

Svizzera

Kunstmuseum Basel, Basilea

Kunstmuseum Basel | Gegenwart, Basilea

UBS Art Collection, Zurigo

USA

Albright-Knox Art Gallery, Buffalo, NY

Nasher Sculpture Center, Dallas, TX

MOMA - Metropolitan Museum of Art di New York

Regno Unito

Tate Britain, Londra

Opere di Domenico Paladino

Ordina per:
Primo piano
Domenico Paladino

PREZZO SU RICHIESTA