Yandex.Metrika counter
Vito Acconci | La Biografia e le Opere in Vendita.

Vito Acconci | La Biografia e le Opere in Vendita.

Acconci Vito

( United States of America , 1940 - 2017 )
Vedi opere

Acconci Vito

( United States of America , 1940 - 2017 )
Vedi opere

Opere disponibili di Acconci Vito

China doll flag, 1989
On sale
PREZZO SU RICHIESTA

Opere disponibili di Acconci Vito

China doll flag, 1989
On sale
PREZZO SU RICHIESTA

Biografia, esposizioni e musei.

VITO ACCONCI (1940 - 2017, Bronx, New York) è stato un artista e architetto americano. Meglio conosciuto per le sue pratiche provocatorie e spesso radicali. Acconci è stata una presenza vitale nell'arte contemporanea dalla fine degli anni '60; le sue opere conflittuali e in definitiva politiche si sono evolute dalla scrittura attraverso l'arte concettuale, la carrozzeria, la performance, il film, il video, l'installazione multimediale e la scultura architettonica.  Faceva parte di una generazione creativa che si avvicinava ai Minimalisti.


Cenni Biografici

Inizialmente ha iniziato a scrivere, iscrivendosi al Programma di scrittura MFA della University of Iowa nei primi anni '60. Nel 1967 ha co-fondato la rivista indipendente da 0 a 9, attraverso la quale il suo lavoro è passato a intermedia, mentre la rivista è diventata un modello per le future riviste collaborative. Poi, nel 1968, ha intrapreso un periodo di otto anni in cui ha ampliato la scrittura in lavori di strada, e gli interventi sono stati trasmessi tramite testo scritto a mano, fotografia, suono, film e video. Alcune delle sue opere più note di questo periodo, come Following Piece (1969), Trademarks (1970) e Seedbed (1972), furono pietre miliari di questa era e hanno avuto un'influenza troppo grande sui suoi coetanei e sulle successive generazioni di artisti. Il lavoro di Acconci continuò a trasformarsi durante la metà degli anni '70, posizionandolo come un architetto non convenzionale che avrebbe continuato a progettare strutture da una vasta gamma di materiali. Ha fondato Acconci Studio nel 1988. Le sue opere pubbliche - molte delle quali non sono mai state realizzate - sono provocatorie e memorabili, mentre il suo lavoro di architettura combina contemporaneamente design, architettura e uso ambientale. Una delle sue opere più famose è Mur Island, per Graz, Austria (2003), una piattaforma galleggiante nel mezzo del fiume Mur, commissionata in occasione della nomina dell'Austria come capitale europea della cultura. Vito Acconci è stato nominato Design of the Year di Design Miami nel 2012.


Principali esposizioni

Durante la sua carriera ha è stato protagonista di più di 700 mostre nel mondo, di cui 50 al MoMA.
Ha partecipato alle edizioni 5, 6, 7 e 10 di Documenta Kassel; alla Biennale di Whitney del 1977 e 1981; Biennale di Venezia 1976, 1978, 1980, 2007; Biennale di Lione del 1995.
Where We Are Now (Who Are We Anyway?), La sua retrospettiva dei primi lavori dal 1968 al 1976, è stato progettato da Vito e Maria Acconci ed è stata allestita nel 3 ° piano del MoMA PS1 nel 2016.


Collezioni Museali

Le sue opere sono attualmente nelle collezioni di più di 50 musei, tra i quali:

STATI UNITI 

  • Museum of Modern Art (MoMA)
  • Solomon R. Guggenheim Museum
  • Museum of Contemporary Art Chicago (MCA)
  • San Francisco Museum of Modern Art (SFMOMA)
  • Los Angeles County Museum of Art (LACMA)
  • MOCA Grand Avenue
  • Exit Art
  • Art in General
  • Blanton Museum of Art
  • Honolulu Museum of Art
  • The Fabric Workshop and Museum
  • University of South Florida Contemporary Art Museum
  • Milwaukee Art Museum (MAM)
  • Indianapolis Museum of Art (IMA)
  • Figge Art Museum
  • Laumeier Sculpture Park
  • Wright State University Art Galleries
  • University Art Museum University at Albany, State University of New York
  • Eileen S. Kaminsky Family Foundation - ESKFF

FRANCIA

  • Centre Pompidou
  • Musée d'art moderne et contemporain de Saint-Étienne (MAMC)
  • FRAC Limousin
  • Musée d'Art Contemporain Lyon
  • FRAC des Pays de la Loire
  • Le Consortium
  • FRAC - Nord-Pas de Calais
  • Musée des Beaux-Arts de Nantes
  • FRAC - Bretagne
  • Musée de l’Objet

BELGIO

  • Museum voor Hedendaagse Kunst Antwerpen (MuHKA)
  • Stedelijk Museum voor Actuele Kunst (S.M.A.K.)

AUSTRIA

  • Museum der Moderne
  • MAK - Museum für Angewandte Kunst
  • Generali Foundation
  • Kunsthaus Bregenz

SPAGNA

  • Centro Galego de Arte Contemporánea (CGAC)
  • Museu d'Art Contemporani de Barcelona (MACBA)

GERMANIA

  • Museum Ludwig
  • Julia Stoschek Collection

SVIZZERA

  • Kunsthaus Zürich
  • Migros Museum für Gegenwartskunst
  • Fotomuseum Winterthur
  • Kunstmuseum Luzern

GRAN BRETAGNA

  • Tate Britain

PORTOGALLO

  • Berardo Museum

ITALIA

  • Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto (MART)
  • Centro de Arte Moderna e Contemporanea della Spezia (CAMeC)
  • Galleria Civica d´Arte Moderna e Contemporanea (GAM)
  • Collezione Maramotti

GRECIA

  • National Museum of Contemporary Art - EMST

FINLANDIA

  • Kiasma - Museum of Contemporary Art

CANADA

  • Vancouver Art Gallery
  • National Gallery of Canada - Musée des beaux-arts du Canada
  • Canadian Museum of Contemporary Photography

Condividi su i social: