Yandex.Metrika counter
Stefania Fabrizi | Biografia, Esposizioni e Opere in Vendita

Stefania Fabrizi | Biografia, Esposizioni e Opere in Vendita

Fabrizi Stefania

( Italy , 1958 )
Vedi opere

Fabrizi Stefania

( Italy , 1958 )
Vedi opere

Opere disponibili di Fabrizi Stefania

Hooligans, 2017
On sale
800.00 €
Che le marce abbiano inizio, 2017
On sale
1000.00 €

Opere disponibili di Fabrizi Stefania

Hooligans, 2017
On sale
800.00 €
Che le marce abbiano inizio, 2017
On sale
1000.00 €

Biografia e principali esposizioni


Biografia

STEFANIA FABRIZI vive e lavora a Roma.
La sua ricerca si è sviluppata per lo più nell’ambito della pittura in tutte le sue tecniche, indagando su temi che spaziano dal cinema al fumetto, dalla letteratura al mondo dello sport, con figure misteriose e talvolta pervase da un afflato spirituale; soggetti che spesso si trasformano in icone, la cui trasfigurazione è restituita nella sua completezza grazie anche all’elevata qualità tecnica dell’artista.


Principali esposizioni

Ha partecipato a mostre personali e collettive in Italia e all’estero tra le quali: Quadriennale di Roma, Palazzo Esposizioni nel 2008 - Zisa (PA) - Palazzo Esposizioni (RM) - Museo d’Arte Paolo Pini (Mi) -Ex Mattatoio (RM) -Trevi Flash Art Museum - Tokyo Museum - Parlamento Europeo Bruxelles - Museo del Corso (RM) - Cartiere Vannucci (MI) -l - M.Khalil Museum, Cairo. Si segnalano anche: Arte Italiana per il XXI secolo, Ministero degli Affari Esteri, (RM) - V.M. Hall, Calcutta - Cantiere in corso, ARATRO Università del Molise (CB) - Arte Italiana, Palazzo Reale (MI) -Artiste in Italia nel XX secolo (LC) - Artisti Italiani e Cinesi a confronto, Padiglione Italia, Expo Shanghai. Shanghai - Padiglion Biennale e Italia 54 .- Workshop Istituto di Cultura Italiano a Tripoli - I Guerrieri della Luce MAAM (RM) - Bienal Fin del Mundo, Buenos Aires - Museo Bilotti (RM) - Istituto Italiano di Cultura (Cairo).Ha realizzato murales a Roma, a L’Aquila, Cosenza e in Molise e al Cairo. Nel 2018 ha esposto a Palermo presso la 091 Art Project con la mostra Convergenze Possibili.

Condividi su i social: