Patella Luca Maria | Opere d'Arte in Vendita con Quotazioni e Prezzi

Patella Luca Maria | Opere d'Arte in Vendita con Quotazioni e Prezzi

Patella Luca Maria

( Italy , 1934 )
Vedi opere

Patella Luca Maria

( Italy , 1934 )
Vedi opere

Opere disponibili di Patella Luca Maria

Apprendo, 1986
On sale
1900.00 €

Opere disponibili di Patella Luca Maria

Apprendo, 1986
On sale
1900.00 €

Biografia, principali esposizioni e musei


Biografia

LUCA MARIA PATELLA nasce a Roma nel 1934.

Fin dagli anni ’60 ha operato in un ampio spettro di ricerche sperimentali. Fu tra i primi artisti sperimentatori della multimedialità: dalla grafica alla fotografia, dal libro d’artista al video, all’uso del gesto e del corpo nelle performance, dall’indagine antropologica all’analisi interdisciplinare tra arte e scienza, alla poesia. Il suo uso del linguaggio verbale in tutte le sue possibilità espressive, scomponendolo a volte fino ai fonemi, ne mostra la complessità dei significati molteplici. E’ stato tra i primi artisti europei a realizzare una mostra come visione di diapositive, a far consistere una mostra in una ‘azione’ o in una “dimostrazione” in chiave ‘didattica’ (con proiezioni verbo-visive). Ha anticipato intuizioni tra la Land Art, il “Comportamentismo” e il Concettualismo, pur restando un artista “totale”, autonomo, del tutto particolare e incatalogabile.


Principali esposizioni

Nella sua lunga carriera artistica, che comincia negli anni 60, Luca Patella è stato protagonista di mostre personali e collettive in tutto il mondo.

Nel 1965 la prima mostra personale è al Teatro di via Belsiana, a Roma nel 1965.
L'anno successivo, nel 1966, è invitato per la prima volta alla Biennale di Venezia, dove tornerà ad esporre in altre sei edizioni 1972-1978-1980-1986-1993-2011. Lo stesso anno viene invitato anche alla Biennale di Tokyo e Kyoto.
Nel 1967 è invitato alla Biennale di San Marino e alla Biennale di Parigi, in cui vince il premio per la fotografia.Tra le varie mostre nelle istituzioni museali si ricordano: nel 1970 Information al MoMA di New York; nel 1982 Luca Patella, Museo de Arte Contemporaneo, São Paulo, 1982; Duchamp und die Avant garde seit 1950, Ludwig Museum, a Colonia nel 1988;  nel 1990 "Roma Anni ’70", Palazzo delle Esposizioni, a Roma; Ergo, materia. Arte Povera, MUAC, Ciudad de México, nel 2010; nel 2011 al MOCA di Los Angeles "End of Earth, Land Art to 1974"; nel 2010 alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma "Luca Maria Patella. Proiezioni e visioni cosmiche 1965/1969"; nel 2015 la personale "Luca Maria Patella - Ambienti proiettivi animati, 1964-1984" al MACRO di Roma; nel 2016 alla Tate Modern di Londra.


Musei

Le opere di Luca Patella si trovano in importanti Collezioni museali, quali: lo Stedelijk Museum, di Amsterdam, il MoMA, di New York, la Fondazione Gordon Matta-Clarck, di Anversa, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, di Roma; il MAXXI, di Roma;  il MACRO, di Roma; la Polaroid Corporation, di Boston; il MART, di Rovereto, il Museo di Fotografia Contemporanea, di Milano; la Fondazione Orestiadi, di Gibellina; la Fondazione Morra, di Napoli.

Condividi su i social: