Yandex.Metrika counter
James Brown | Biografia ed Opere

James Brown | Biografia ed Opere

Brown James

( United States of America , 1951 - 2020 )

Brown James

( United States of America , 1951 - 2020 )

James Brown


BIOGRAFIA, PRINCIPALI ESPOSIZIONI, MUSEI E QUOTAZIONI DELLE OPERE DI JAMES BROWN


Biografia di James Brown

James Brown nasce in California nel 1951, studia pittura e incisione all'Immaculate Heart College di Hollywood. Terminati gli studi negli Stati Uniti, negli anni '70 si trasferisce a Parigi per studiare all'École des Beaux-Arts. Durante la sua permanenza in Francia, rimane affascinato e frequenta in modo assiduo le collezioni dei musei etnologici e di storia naturale locali, ma anche dal lavoro di pittori francesi come Henri Matisse, Pablo Picasso e Jean Dubuffet, che esploravano il "primitivismo".

Influenzato dalla cosiddetta “arte primitiva” e dal modo in cui veniva vista nel modernismo classico, nelle sue opere James Brown combina emblemi arcaici del contesto rituale delle popolazioni indigene dell'Africa e dell'America con forme astratte e concrete. I simboli e le figure sono altamente stilizzati e ricordano maschere o contorni oscuri, conferendo così alle opere una qualità mistica.
Le opere di Brown sono caratterizzate anche dall'uso di materiali insoliti come tipi speciali di carta, tessuti, fotografie, vari oggetti ritrovati e cornici antiche, che nelle sue opere su carta si combinano con tecniche tradizionali come gessetti pastello, inchiostri e pittura ad olio. . I singoli elementi vengono messi insieme per formare collage composti con precisione, apticamente percettibili e poetici. 
Negli anni Ottanta, James Brown ritorna negli Stati Uniti e si stabilisce a New York City, iniziando ad esporre alla galleria di Tony Shafrazi. In quegli anni frequentò la cerchia di Andy Warhol, Jean-Michel Basquiat e Keith Haring.
Nel frattempo, le opere di Brown venivano esposte in importanti mostre in gallerie e musei in Europa e negli Stati Uniti. Nel 1995 l'artista si trasferisce con la famiglia in Messico, realizzando insieme alla moglie diversi progetti artistici a Oaxaca. Nel 2000 fonda con lei la casa editrice Carpe Diem, che pubblica libri d'artista ed edizioni di Kiki Smith, Jack Pierson e Dan McCleary, tra gli altri.
Ha mantenuto il suo studio a Parigi come base europea per tutta la vita.
James Brown ha tragicamente perso la vita, insieme alla moglie Alexandra nel febbraio 2020, in un incidente stradale in Messico.


Principali esposizioni di James Brown

Durante la sua carriera, James Brown ha tenuto oltre 300 mostre in tutto il mondo.

Negli anni Ottanta espone nelle gallerie più importanti ed influenti del periodo.
Nel 1983, tiene la sua prima mostra personale presso la galleria Tony Shafrazi, New York. In Italia invece espone alla Galleria Lucio Amelio, Napoli.
Il 1984 è l'anno di importanti mostre museali, la collettiva Via New York, al Musée d'art contemporain de Montréal e le personali all'Institute of Contemporary Art di Boston ed all'Institute of Contemporary Art, Philadelphia. Inoltre partecipa alla XLI Biennale di Venezia " Aperto 84".
Nel 1985, partecipa ad una mostra collettiva alla Nationalgalerie di Berlino ed una personale all'Institute of Contemporary Arts di Londra. Inoltre espone con mostre personali alla Galerie Bruno Bischofberger, Zurigo, Akira Ikeda Gallery, Nagoya (Giappone), Larry Gagosian Gallery, Los Angeles.
Nel 1986, è protagonista di due importanti mostre personali: a New York alla Leo Castelli Gallery ed a Tokyo alla Akira Ikeda Gallery.
Nel 1987, espone in occasione di quattro mostre personali europee alla Galerie Bruno Bischofberger a Zurigo; Galerie Thaddaeus Ropac, Salisburgo; Galleria Lucio Amelio, Napoli; Galerie Lelong a Parigi. E sempre nella capitale francese espone con una collettiva al Grand Palais.
Nel 1989, espone in aprile a New York, con due mostre personali alla Tony Shafrazi Gallery e alla Leo Castelli Gallery. Tra le altre, a giugno anche alla Galerie Lelong di Parigi e alla Galerie Thaddeus Ropac di Salisburgo, a Settembre.
Nel 1995 si tiene una delle più importanti mostre retrospettive "James Brown" alla Galleria Civica di Arte Contemporanea, di Trento.
Tra il 1999 e il 2001 si tiene la mostra museale itinerante "Works on Paper 1981-1998" in tre musei europei alla Kunstsammlungen Chemnitz, in Germania; al Musée d'art moderne de Céret, in Francia; The Božidar Jakac Gallery, in Slovenia.
Nel 2002 si svolge la mostra "Impressions 1986-2002", al Centre de la Gravure et de l'Image imprimée, nella città di La Louvière in Belgio
Nell'estate del 2003 vengono dedicate a James Brown due importanti retrospettive alla Galleria de Arte Moderna di San Marino e al Museo de Arte Contemporaneo di Malaga.
Nel 2006, "Work on Paper, 1981-2005", al Fisher Landau Center For Art di New York.
Nel 2007 espone in occasione di mostre personali a Parigi e Colonia alle Galerie Karsten Greve.
Nel 2013 il Museo Diego Rivera, in Messico, ha presentato il suo lavoro in un importante mostra personale.
L'USC Fisher Museum of Art di Los Angeles ha dedicato un'ampia mostra retrospettiva a James Brown "Life and Work in Mexico", nel 2017.  


James Brown | Mercato & Quotazioni

Le opere di James Brown sono rare e non facili da trovare sul mercato, le opere più ricercate sono soprattutto nei lavori realizzati negli anni Ottanta nei quali i soggetti erano i simboli e le maschere tribali. 
Le sue opere sono presenti nelle maggiori rassegne d'Arte Contemporanea internazionali e alcune tra le gallerie  più prestigiose al mondo rappresentano il lavoro dell'artista, tra le quali la Galerie Lelong (New York, Parigi).
Il prezzo di aggiudicazione più alto raggiunto da un opera di James Brown è di circa $160.000, raggiunto nel 1990 dall'opera Paul et Virginie (1985), in asta a Parigi.
James Brown è un artista dallo stile unico e riconosciuto, i mercati che maggiormente investono sull'artista sono quello americano, britannico ed europei, tra cui Francia e Italia.


James Brown | Musei

GERMANIA
- Hamburger Bahnhof - Museum für Gegenwart, Berlino
- Pinakothek der Moderne, Monaco di Baviera
- Städtische Galerie im Lenbachhaus & Kunstbau, Monaco di Baviera
- Museum Villa Haiss, Zell a.H.
- Kolumba Museum, Colonia

SPAGNA
- Museu d'Art Contemporanea de Barcelona (MACBA), Barcellona
- Centro d'Art Contemporanea (CAC), Malaga

STATI UNITI
- Museum of Fine Arts Houston (MFAH), Houston
- Museum of Modern Art (MoMA), New York
- The Metropolitan Museum of Art, New York
- Whitney Museum of American Art, New York

FRANCIA
- Centre Georges Pompidou, Musée national d'Art moderne, Parigi

ITALIA
- Collezione Maramotti, Reggio Emilia
- Collezione “Terrae Motus”, Caserta

SVIZZERA
- Musée Jenisch, Vevey

MESSICO
- Tamayo Museum, Mexico City

Condividi su i social: