Salvatore Provino | Opere d'Arte in Vendita con Quotazioni e Prezzi

Salvatore Provino | Opere d'Arte in Vendita con Quotazioni e Prezzi

Provino Salvatore

( Italy , 1943 )
Vedi opere

Provino Salvatore

( Italy , 1943 )
Vedi opere

Opere disponibili di Provino Salvatore

Aggalla, 2000
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Dentro al magma, 2001
On sale
1200.00 €

Opere disponibili di Provino Salvatore

Aggalla, 2000
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Dentro al magma, 2001
On sale
1200.00 €

Biografia e principali esposizioni


Biografia

SALVATORE PROVINO nasce a Bagheria nel 1943.
Giovanissimo si trasferisce a Roma dove frequenta lo studio del suo concittadino Renato Guttuso.
Inizialmente le sue opere evocano i luoghi e i paesaggi della sua infanzia. Alla fine degli anni ‘60 la sua pittura si avvicina alla sensibilità di quella inglese e in particolare di Francis Bacon. Si tratta del periodo figurativo in cui l’artista risente anche di influenze Sironiane e predilige soggetti che affrontano attraverso la drammaticità della figura umana le difficili condizioni esistenziali di un’intera classe sociale alle prese con gli effetti del processo di industrializzazione e di sfruttamento dell’uomo.
Nel 1979 un viaggio in Perù porta Provino a vivere nella sua pittura una straordinaria dialettica tra le geometrie e la filosofia, tra il visibile e l’invisibile. Si inaugura dunque quello che può essere considerato a tutti gli effetti il periodo della piena maturità dove la pittura fatta di materia e colore diviene lo strumento principe per sviscerare quella ricerca espressiva di un mondo dinamico e infinito, attraverso la maniacalità dell’esecuzione pittorica e la gestualità del segno trova la strada per interpretare quello che lo spazio fisico della tela non consentirebbe.
Nel 1986 è chiamato per “chiara fama” alla cattedra di pittura dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, per poi passare all’Università di Napoli.


Principali esposizioni

Nel 1964, a soli 21 anni, la Galleria Consorti di Roma gli organizza la sua prima mostra personale che rievoca i luoghi della sua infanzia.
A partire dagli anni ‘90 si succedono mostre personali in importanti spazi pubblici nazionali alternate da prestigiose esposizioni di caratura internazionale: tanto per citarne alcune Il Palazzo dei Diamanti di Ferrara, il Palazzo delle Esposizioni di Roma, Castel dell’Ovo a Napoli, Cervia ai Magazzini del Sale.
Nel 2002 espone come primo artista occidentale nel Museo Nazionale di Storia Cinese a Pechino e successivamente nei musei più importanti delle città di Shenzhen, Shenyang, Canton, Shanghai, Hong Kong e Changshu. Inizia così una decade di mostre internazionali che lo porteranno dalla Grecia agli Stati Uniti e dalla Bulgaria all’Argentina tornando periodicamente ad esporre nella sua Sicilia.

Condividi su i social: