Yandex.Metrika counter
Rob Scholte | Biografia ed opere su 091 Art Project

Rob Scholte | Biografia ed opere su 091 Art Project

Scholte Rob

( Netherland , 1958 )
Vedi opere

Scholte Rob

( Netherland , 1958 )
Vedi opere

Opere disponibili di Scholte Rob

Tartufo - Tartuffe 5.3, 1988
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Lange molens, 2005
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Bollenveld bootjes, 2007
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Molen schuur rechts, crème lucht, 2005
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Bollenveld molen rechts wit/gtijs/blauwe lucht, 2007
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Molen links + rose, 2007
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Bruine molen, water, 2015
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Windmolen, 2007
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Molen rode wieken / 2 bomen, 2006
On sale
PREZZO SU RICHIESTA

Opere disponibili di Scholte Rob

Tartufo - Tartuffe 5.3, 1988
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Lange molens, 2005
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Bollenveld bootjes, 2007
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Molen schuur rechts, crème lucht, 2005
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Bollenveld molen rechts wit/gtijs/blauwe lucht, 2007
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Molen links + rose, 2007
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Bruine molen, water, 2015
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Windmolen, 2007
On sale
PREZZO SU RICHIESTA
Molen rode wieken / 2 bomen, 2006
On sale
PREZZO SU RICHIESTA

BIOGRAFIA, PRINCIPALI ESPOSIZIONI, MUSEI E QUOTAZIONI DELLE OPERE DI ROB SCHOLTE


Biografia di Rob Scholte

Rob Scholte nato nel 1958 ad Amsterdam, è considerato il "Re del diritto d'autore", tra i maggiori artisti contemporanei olandesi. Ha studiato alla Minerva Academy di Groningen (1975) e alla Free Academy di L'Aia (1976) prima di scegliere l'audiovisivo alla Gerrit Rietveld Academy di Amsterdam (1977-1981).
I suoi dipinti hanno come base le immagini di belle arti, pubblicitarie e della vita di tutti i giorni. L'originalità e i diritti d'autore a quanto pare non significano nulla per lui. Non si vergogna a prendere immagini esistenti e ad appropriarsene con abili aggiunte, alterazioni e cambiamenti di contesto, creando connessioni improbabili e destreggiandosi con i significati.
"L'opera d'arte più riprodotta è [quindi] la più importante", disse durante un'intervista.

Nel 1986 fece scalpore l'opera Utopia, una cartolina copiata che suscitò accuse di flagrante plagio. Il lavoro di Scholte era incentrato sull'Olympia di Manet, sostituì il nudo disteso e la sua serva nera con pupazzi di legno. Quell'idea non era nuova, ma era stata presa da un lavoro raffigurato su una cartolina poco conosciuta, a causa di questo, venne aspramente accusato da un critico d'arte. Scholte ha replicato all'accusa con un'imponente tela raffigurante l'articolo di giornale in questione.
Scholte divenne presto uno degli artisti più influenti nei Paesi Bassi, attirando una pubblicità costante. La sua carriera di artista è decollata come un razzo, sia in patria che all'estero, e ha collaborato con altri artisti di altri paesi come Georg Dokoupil e Peter Schuyff. 

Nel 1991 Scholte venne incaricato per la realizzazione di un'opera monumentale dell'Huis Ten Bosch Resort a Nagasaki, in Giappone. Il murale di 1200 metri quadrati, ha richiesto anni a Scholte e al suo grande team di assistenti. Intitolato Après nous le déluge, fa riferimento alla ripetizione costante della guerra come impietoso motore della storia mondiale. Durante quel periodo, nel 1994, Scholte sopravvisse a un attentato, che gli causò la perdita di entrambe le gambe. Tuttavia il capolavoro di Nagasaki è stato completato in tempo. È stato inaugurato il 9 agosto 1995 per commemorare il cinquantesimo anniversario dell'attacco nucleare a Nagasaki.


Principali esposizioni di Rob Scholte

Rob Scholte è attualmente protagonista di oltre 250 esposizioni nel mondo.
La prima mostra ad averlo visto protagonsta, è stata l'inaugurazione del W139 nel 1982, spazio gestito da artisti di Amsterdam. 
Nel 1984, alla galleria The Living Room si tiene la sua prima mostra personale, dove propose opere meticolosamente dipinte, in totale contrasto e disaccordo con la tendenza prevalente dell'epoca.
Ha partecipato alla Biennale di San Paolo nel 1983, nel 1987 ha esposto a Documenta di Kassel. 
Nel 1988 ha esposto ad "Aperto" evento collaterale della Biennale di Venezia e nel 1990 è stato invitato nuovamente ed ha rappresentato l'Olanda, nel padiglione nazionale. 
Tra le altri importanti esposizioni è importante mensionare le mostre al Museum of Contemporary Art, Tokyo (1989); Stedelijk Museum , Amsterdam (1990); Fondation Nationale des Arts, Parigi (1991); Kunsthaus Hamburg (1991); Museum Van Bommel-Van Dam, Venlo (1992); Sprengel Museum , Hannover (1994); Paleis Huis ten Bosch , Nagasaki (1995); Groninger Museum (2002); Galerie Witteveen Amsterdam (2004, 2005, 2006); Ludwig Forum für Internationale Kunst, Aachen (2005); National Arts Club, New York (2006); Museum de Fundatie / Paleis aan de Blijmarkt, Zwolle.


Rob Scholte | Analisi di Mercato, Quotazioni e Battute d'asta

Nonostante l'importante e non breve carriera, sono poche le opere di Scholte che vengono messe in vendita all'incanto
Il prezzo di aggiudicazione più alto raggiunto da un opera di Rob Scholte è di €40.000, realizzato dall'opera Illustratie (Illustration) opera del 1986, venduto da Christie's, di Amsterdam nel Novembre 2019. 
Le opere di Rob Scholte sono particolarmente conosciute apprezzate e proposte sul mercato europeo ed americano.


Rob Scholte | Nei musei

Attualmente le opere di Rob Scholte sono nelle collezioni di oltre 20 musei nel mondo:

OLANDA
- Stedelijk Museum Amsterdam,Amsterdam
- Museum Boijmans van Beuningen, Rotterdam
- Bonnefantenmuseum, Maastricht
- Museum de Fundatie, Zwolle
- Centraal Museum, Utrecht
- Stedelijk Museum ’s-Hertogenbosch, 's-Hertogenbosch
- Fries Museum, Leeuwarden
- Rijksmuseum Twenthe - Museum voor oude en moderne kunst, Enschede
- Stadsgalerij Heerlen, Heerlen
- Museum Prinsenhof, Delft
- Museum van Bommel van Dam, Venlo
- Museum Jan van der Togt, Amstelveen
- Museums Vledder, Vledder
- Chabot Museum, Rotterdam

GERMANIA
- Museum Ludwig, Colonia
- Städel Museum, Städelsches Kunstinstitut, Francoforte sul Meno
- Neues Museum Weimar, Weimar

FINLANDIA
- Kiasma - Museum of Contemporary Art, Helsinki

SPAGNA
- Centro Atlántico de Arte Moderno (CAAM), Las Palmas de Gran Canaria

FRANCIA
- Musée d'Art Contemporain Lyon, Lione

STATI UNITI
- Williams College Museum of Art, Williamstown

DANIMARCA
- Museet for Samtidskunst / Museum of Contemporary Art, Roskilde
- HEART - Herning Museum of Contemporary Art, Herning

CANADA
- Art Gallery of Nova Scotia, Halifax
- Simon Fraser University Art Gallery, Burnaby

GIAPPONE
- Huis Ten Bosch Palace, Nagasaki

Condividi su i social: